Da poco in pensione, travolto e ucciso mentre torna a casa in bicicletta

Il triste destino del 59enne Franco Bertoli di Rudiano, da pochi mesi in pensione dopo una vita in fabbrica: è stato travolto e ucciso da una Renault guidata da una ragazza

Foto d'archivio

In sella alla sua fedele mountain-bike, stava tornando verso casa dopo aver già concluso il suo consueto giro domenicale, come sempre era partito di buon'ora. La tragedia all'improvviso, tra le 9.30 e le 10 lungo la Sp16 di Meano, frazione di Corzano che lui percorreva sempre, e per questo conosceva bene. E' stato tamponato e investito da una Renault Clio station wagon, guidata da una ragazza della zona.

La giovane, sotto shock e a quanto pare spaventatissima, non si è fermata sul luogo dell'incidente, ma ci è tornata pochi minuti più tardi accompagnata dai genitori. Nel frattempo Franco Bertoli era già morto: a nulla purtroppo sono serviti i vari tentativi di rianimaarlo da parte degli operatori sanitari del 112.

Alcuni passanti avevano infatti assistito alla scena, e subito allertato i soccorsi. In pochi minuti ambulanza e automedica, ma non c'è stato niente da fare: il cuore di Franco aveva già smesso di battere. Aveva 59 anni, abitava a Rudiano con la madre e il fratello: la salma al momento è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento