Si schianta con la moto contro un palo della luce: morto sul colpo

L'incidente martedì sera in Viale Venezia a Brescia: la vittima è il 55enne Fabio Bonetti di Botticino. Ipotesi autopsia

Foto d'archivio

Ancora sangue sulle strade bresciane. Stavolta in città, sulla trafficatissima Viale Venezia, martedì sera poco dopo le 21.30: la vittima è il 55enne Fabio Bonetti, residente a Botticino, morto sul colpo dopo lo schianto contro un palo della luce a bordo del suo scooterone Bmw 650 Sport. Un impatto violentissimo, che appunto non gli ha lasciato scampo.

La ricostruzione dell'accaduto è stata affidata agli agenti della Polizia Locale. Sul posto anche l'automedica, l'infermierizzata e un'ambulanza: a nulla sono valsi, purtroppo, i disperati tentativi di rianimarlo. Il suo cuore non ha più ripreso a battere. Non è chiara la dinamica dell'incidente: per questo non si esclude venga effettuata l'autopsia.

Lo schianto in rettilineo: forse un malore

Bonetti ha perso il controllo della moto in rettilineo: dalle prime indiscrezioni sembra che stesse transitando a velocità molto elevata. Al vaglio degli investigatori anche la possibilità di un improvviso malore alla guida. Sta di fatto che la moto è finita sul lato destro della strada, prima di schiantarsi contro il palo.

Il centauro è stato sbalzato dalla sella e scaraventato con violenza a terra, sull'asfalto. Il boato, nel buio della sera, ha attirato l'attenzione di residenti e automobilisti. L'allarme è stato lanciato da alcuni passanti che per primi hanno assistito alla scena. In pochi minuti sul posto c'erano già le ambulanze e i soccorritori. La strada è stata chiusa al traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento