Familiari e amici sconvolti dalla morte di Kevin: "Ti ricorderò così, con il tuo sorriso"

Morto a 19 anni in un incidente in scooter. Lascia i genitori e il fratello

Kevin Zeni (fonte Facebook)

Una comunità in un lutto quella di Desenzano del Garda, sconvolta dalla morte improvvisa di un ragazzo di 19 anni. Kevin Zeni è spirato in ospedale nella giornata di venerdì, a seguito del terribile incidente in scooter che l'ha coinvolto nel comune di Solferino. 

Aveva compiuto 19 anni meno di un mese fa, e la notizia della tragedia ha lasciato tutti senza parole. Sui social si moltiplicano i messaggi di cordoglio e d'addio: "Sempre nei nostri cuori bomber. Ti voglio ricordare così, con il tuo sorriso, quello con cui affrontavi la vita di tutti i giorni", scrive un amico.

Era un gran tifoso del Milan, il giovane Kevin: sulla sua pagina Facebook si trovano foto spensierate allo stadio di San Siro. Ma la sua passione per il calcio non si fermava al tifo dalle tribune. Per tanti anni, da piccolo, ha indossato la maglia della Pro Desenzano, mentre lo scorso anno ha giocato per la squadra del Csi e attualmente faceva parte dello staff della Fc Sporting Desenzano, dove milita il fratello più piccolo Jonathan, di 13 anni.

Una famiglia distrutta dal dolore. Il padre Omar è molto conosciuto in paese: è titolare del bar Centro di Rivoltella, così come la madre Samanta, i cui genitori hanno gestito per anni il bar Vaticano di piazza Garibaldi. La morte di Kevin ha sconvolto il cuore anche a decine di amici e ai compagni di classe dell'istituto professionale "Dandolo" di Lonato.

Al termine degli accertamenti medico-legali, è stato dato il nullaosta per la sepoltura ed è stata fissata la data dei funerali: si terranno lunedì alle 16 nella chiesa di San Michele Rivoltella. Don Alberto e Don Andrea, intanto, si sono uniti al lutto della famiglia, sospendendo - in accordo con il sindaco - ogni attività in programma per la Festa del Ringraziamento e la partite di calcio in oratorio: "Il paese e la parrocchia di Rivoltella si uniscono al dolore della famiglia Zeni, titolare del Bar Centro, per la tragica scomparsa del carissimo figlio Kevin. Visto il legame della famiglia con la parrocchia e con il paese, insieme al Sindaco, abbiamo deciso di sospendere la Messa e il pranzo di tutte le associazioni e gruppi per la Festa del Ringraziamento, rimandandola al 2 dicembre con gli stessi orari. Nello stesso spirito, le squadre sportive dell’oratorio sospendono le partite di questo fine settimana. In attesa di definire la data del funerale, ci stringiamo nell’affetto e nella preghiera alla famiglia".

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento