La disperazione per mamma Anna: stava tornando a casa dai suoi figli

La tragedia di Bagnolo Mella: la 43enne Anna Piccininni stava probabilmente tornando a casa dopo il lavoro. Lo schianto poco più tardi delle 2.30: lascia tre figli ancora giovani

Stava probabilmente tornando a casa dopo una serata di lavoro la 43enne Anna Piccininni, la donna (e madre di tre figli) morta nel terribile incidente stradale di martedì notte, lungo la Ss45bis in territorio di Bagnolo Mella, e in direzione Manerbio. La donna faceva la guardia giurata: ha perso il controllo della sua Opel Mokka ed è finita per schiantarsi contro un terrapieno in cemento sul ciglio della carreggiata.

Un impatto violentissimo, e fatale: l'auto si è ribaltata come lanciata da un trampolino, e ha concluso la sua folle carambola sull'asfalto, più e più volte. Per lei purtroppo non c'è stato niente da fare: a dare l'allarme per primo un automobilista di passaggio, ma quando i medici sono arrivati sul posto, Anna era già morta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento