Frontale auto-moto: ragazzino sfonda il parabrezza e vola sull'asfalto

L'incidente giovedì mattina davanti alla chiesa di Ciliverghe: il giovane motociclista è stato ricoverato alla Poliambulanza

Foto d'archivio

Lo schianto frontale, il terribile volo sul parabrezza e poi sull'asfalto. Se l'è vista davvero brutta il ragazzino di 17 anni, di casa a Castenedolo, coinvolto nell'incidente avvenuto giovedì mattina a Ciliverghe di Mazzano.

Tutto è accaduto pochi munti prima delle 8: il giovane stava precorrendo viale Matteotti in sella alla sua moto 125, quando è stato colpito in pieno da un'auto che era impegnata in una manovra di svolta a sinistra. La donna al volante della macchina (una Citroen C3) non avrebbe proprio visto la due ruote che sopraggiungeva e l'impatto è stato inevitabile e terribile: il giovane ha sfondato il parabrezza dell'utilitaria, prima di rovinare a terra. 

Negli istanti successivi allo schianto per il 17enne si è temuto il peggio e sul posto si è precipitata un'ambulanza in codice rosso. L'allarme è rientrato, per fortuna: il giovane non avrebbe mai perso conoscenza e non è in pericolo di vita. Buone notizie arrivano dall'ospedale Poliambulanza, dov'è stato ricoverato per le cure del caso: avrebbe riportato seri traumi, ma le sue condizioni non destano eccessiva preoccupazione. La dinamica e i rilievi dell'incidente sono stati affidati alla Polizia Stradale di Salò.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento