Schianto all'alba, autobus si scontra con l'autoscala dei pompieri

Incidente stradale all'alba di mercoledì, in Piazzale Repubblica a Brescia: un autobus di linea della Sia ha impattato sul fianco destro di un'autoscala dei Vigili del Fuoco. Ferito il conducente in modo lieve, mezzi danneggiati

BRESCIA. Ore 6.30 del mattino, il sole che deve ancora sorgere, la pioggia che batte sulle strade di una città al suo primo risveglio. Forse l'asfalto bagnato, forse le luci ancora soffuse: fatto sta che tra Piazzale Repubblica e Via Ugoni, mercoledì a Brescia, un autobus di linea della Sia si scontrato violentemente con un mezzo dei Vigili del Fuoco, una delle due autoscale in dotazione presenti in tutta la provincia.

Impatto violento, all'ingresso della rotatoria: il pullman, guidato da un uomo di 60 anni, ha colpito sulla fiancata destra il camion dei pompieri, costretto a fermarsi poco più avanti. I danni peggiori li ha riportati però l'autobus, così come il conducente: l'uomo è rimasto ferito in modo lieve, ricoverato per accertamenti alla clinica Città di Brescia.

Sul posto, per i rilievi, una pattuglia della Polizia Locale: gli agenti hanno poi provveduto a 'drenare' il traffico, pochi minuti più tardi le strade hanno cominciato a riempirsi. Pare che l'autoscala dei Vigili del Fuoco sia fuori uso, dovrà essere riparata. Nessun ferito tra quelli a bordo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento