Auto salta la corsia, poi lo schianto frontale: tre feriti

Lo spaventoso incidente lunedì sera in città. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e diverse ambulanze

Foto d'archivio

Una sbandata improvvisa, l'auto che scavalca il cordolo e finisce sull'opposta corsia, colpendo in pieno un'altra macchina. È la spaventosa dinamica dello schianto frontale avvenuto, lunedì sera, lungo il cavalcavia Kennedy, a Brescia.

Tutto è accaduto attorno alle 19.30: una Nissan diretta verso Brescia Due è finita sulla corsia opposta, proprio mentre sopraggiungeva un'Audi, il cui conducente non ha potuto evitare lo scontro. Un impatto violento, per fortuna senza gravi conseguenze per le persone coinvolte.

Il bilancio è di tre feriti: il 32enne al volante della Nissan, il conducente e il passeggero dell'Audi. Tutti e tre sono stati trasportati nei nosocomi cittadini: avrebbero riportato lievi traumi ed escoriazioni. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e una pattuglia della Polizia Locale, che ha ricostruito al dinamica dello schianto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mazzette per le case finite all'asta: arrestati un immobiliarista e un ex dirigente sanitario

  • Economia

    Nel cuore della valle, affacciato sulla ciclabile: il bar-chiosco dei ciclisti cerca un gestore

  • Cronaca

    Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Silvano Antonini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento