Precipita nel vuoto per 4 metri, rimane incastrato tra le lamiere

Brutto incidente a Borgo San Giacomo, sulla Sp11, per fortuna senza gravi conseguenze: coinvolta una Fiat Punto guidata da un ragazzo di 22 anni, vigilantes al turno di notte. La cronaca

Brutta disavventura per una giovane guardia giurata impegnata nel suo turno di notte a Borgo San Giacomo, nella bassa. E' finito fuori strada con la sua auto di servizio, una Fiat Punto, fino a rimanere incastrato in un canale di cemento alto quasi 4 metri, sulla Strada Provinciale 11 in direzione Motella. Per fortuna solo ferite lievi: qualche contusione e nulla più.

Ma un grande spavento, anche per chi è dovuto intervenire: per lunghi attimi si è temuto il peggio. Il vigilantes in servizio, un ragazzo di 22 anni, è rimasto infatti incastrato tra le lamiere dell'automobile, dopo l'impatto tra il terreno e la parte anteriore della vettura.

L'auto è rimasta letteralmente “impennata”, con il muso incastrato a terra e la parte superiore appoggiata contro il muro. Tutto è successo intorno alle 2.30: per liberarlo ci è voluta quasi un'ora. Sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco di Verolanuova.

Il 22enne è stato poi trasportato all'ospedale di Manerbio, per accertamenti: nulla di grave. I rilievi dell'incidente alla Polizia Stradale: forse un colpo di sonno, forse una distrazione.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento