Violento frontale dopo la curva, motociclista si schianta contro il parabrezza

Tre feriti domenica pomeriggio a Barghe, sulla Ss237 del Caffaro: in ospedale un centauro di 45 anni di Ghedi, nonna e nipote di 86 e 14. Sul posto due ambulanze e automedica

Foto d'archivio

Incidente stradale domenica pomeriggio sulla Statale del Caffaro, in territorio di Barghe, per fortuna senza gravi conseguenze. Il bilancio conta tre feriti, tra cui un ragazzino di 14 anni e un centauro ricoverato in ospedale con qualche (probabile) frattura. L'incidente intorno alle 16.30, all'altezza di San Gottardo.

La dinamica del sinistro è al vaglio della Polizia Locale della Valsabbia. A bordo di una potente Yamaha, un centauro di 45 anni residente a Ghedi avrebbe improvvisamente invaso la corsia opposta di marcia, subito dopo una curva, proprio mentre sopraggiungeva una vecchia Renault 5.

A bordo dell'utilitaria tre persone: l'uomo alla guida, padre di famiglia di 58 anni, il figlio di 14 e la nonna di 86. Si sarebbero trovati davanti la moto, senza avere né il tempo né la possibilità di evitarla, a poche centinaia di metri da casa (erano appena usciti).

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento