Prende fuoco l’olio di raffreddamento, incendio alla Fondital di Vobarno

Nessun ferito e danni tutto sommato contenuti: lunedì mattina è divampato un incendio alla linea produttiva per la stampa dei termosifoni alla Fondital di Vobarno

Incendio in fabbrica alla Fondital di Vobarno: le fiamme sono divampate lunedì mattina intorno alle 9, a causa di una fuoriuscita dell'olio di raffreddamento di un impianto a pressa per la stampa di termosifoni. Comunque nessun ferito, e danni tutto sommato limitati grazie al pronto intervento della squadra di emergenza composta dagli stessi operai.

Quando sul luogo dell'incidente sono arrivati i Vigili del Fuoco di Salò, tutto era già stato risolto. Sono state portate a termine le verifiche del caso, e gli impianti sono stati dichiarati agibili e fuori pericolo. Ha funzionato bene anche il sistema automatico di emergenza, che ha impedito alle fiamme di diffondersi anche alle altre linee produttive (che in fabbrica a Vobarno sono dieci) attraverso l'impianto di areazione.

Poteva andare peggio, e invece è andata ancora bene: in una breve nota, firmata dalla dirigenza dell'azienda e dai sindacati, si legge che il “meccanismo” umano e tecnico ha funzionato alla perfezione, evitando rischi per la sicurezza e per la salute degli operai. Già in tarda mattinata è stato tutto ripulito e sistemato, e la linea di produzione riattivata.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le 5 migliori spiagge del lago di Garda

  • CAAF Cisl di Brescia: indirizzo, telefono, orari

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento