Incendio e spari al campo nomadi: bruciate quattro automobili

Forse un blitz in notturna al campo nomadi di Via Orzinuovi: quattro le automobili distrutte dalle fiamme, i residenti svegliati da due o forse tre colpi di pistola

Foto d'archivio

Incendio e spari nella notte al campo nomadi di Via Orzinuovi, alle porte della città: spetta alle forze dell'ordine cercare di fare chiarezza sull'accaduto. Le informazioni al momento sono frammentarie: l'allarme è stato lanciato intorno alle 3 di questa notte, da alcuni residenti svegliati dal suono inequivocabile di colpi di pistola.

Forse due o tre colpi, sparati in aria: ma nessuna sparatoria, almeno così sembra, perché gli spari sarebbero serviti solo come “segnale” per dare l'allarme sull'incendio divampato pochi minuti prima. Presto per sapere cosa sia successo: il dato di fatto è che quattro automobili sono andate completamente distrutte dalle fiamme.

La pista più accreditata è quella del dolo: sarebbero infatti troppo distanti l'una dall'altra perché si siano bruciate da sé, magari per autocombustione a seguito di un corto circuito elettrico o al motore. Le indagini sono state affidate ai carabinieri.

Potrebbe trattarsi di un regolamento di conti, oppure di una rappresaglia, di un'intimidazione. Gli inquirenti sono già al lavoro per ricostruire la vicenda. Non è stato facile spegnere l'incendio: sul posto due squadre dei vigili del fuoco, oltre all'ambulanza. Per fortuna nessun ferito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade dalla scala mentre raccoglie frutta da un'albero: è grave

  • Cronaca

    Ragazzo bresciano rapito dai jihadisti: è ricercato per rapina e ricettazione

  • Attualità

    La ricca Brescia? Ora non più: sono 1.400 le persone in povertà assoluta

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 21 ottobre: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Attenzione alla truffa del catalogo: una sola firma e si pagano migliaia di euro

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

Torna su
BresciaToday è in caricamento