Brione: shock anafilattico, 26enne muore all'ospedale Civile

La tragica storia di Ilaria Svanera, la ragazza di 26 anni originaria di Brione che tra domenica ha chiuso gli occhi per sempre, dopo due giorni di una lunga agonia. Un'improvvisa reazione allergica, di cui ancora non si conoscono le cause

Ilaria Svanera

Una ragazza di 26 anni e residente a Brione ha perso la vita all’ospedale Civile di Brescia dopo due giorni di incessante agonia. La causa del decesso potrebbe riferirsi ad un prolungato shock anafilattico, a seguito di un’improvvisa reazione allergica su cui i medici ancora stanno indagando.

La giovane donna si chiama Ilaria Svanera, si è sentita male mercoledì all’ora di cena, nella sua abitazione. Con lei il marito Alberto, che ha assistito inerme al germogliare della reazione allergica: il cuore che batte sempre più forte, poi il respiro che comincia  a mancare.

Il peggio pareva passato, quando Ilaria è stata rianimata dai soccorsi del 118 giunti sul posto, in via Cugno a Brione. Da qui il ricovero d’urgenza al Civile, dove è stata sottoposta a controlli e cure: purtroppo, niente da fare.

Le sue condizioni sono peggiorate qualche ora più tardi, fino a precipitare nella serata di venerdì. Ilaria lascia il marito Alberto, la mamma Marina e il fratello Gabriele. Lavorava in forneria, con la zia, al Villaggio Gnutti di Lumezzane. I funerali si svolgeranno lunedì pomeriggio, dalle ore 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento