Entra armato di cacciavite al museo, tenta di squarciare il quadro di Hitler

Il quadro di Hitler esposto al MuSa

SALÒ. Armato di cacciavite, un 40enne italiano ha cercato di squarciare un dipinto realizzato da Adolf Hitler, esposto all’interno del MuSa per la mostra curata da Vittorio Sgarbi “Museo della Follia. Da Goya a Bacon”.

Il responsabile è stato fermato appena in tempo e poi segnalato alle forze dell’ordine. Il dipinto è stato ritirato e consegnato ai restauratori: una volta esclusi danni alla tela, è stato poi rimesso al suo posto.

“L’episodio – si legge in un comunicato del MuSa - si presenta come un atto di rabbia e di esaltazione individuale ai danni del patrimonio artistico e lesivo delle intenzioni della mostra”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento