Entra armato di cacciavite al museo, tenta di squarciare il quadro di Hitler

Il quadro di Hitler esposto al MuSa

SALÒ. Armato di cacciavite, un 40enne italiano ha cercato di squarciare un dipinto realizzato da Adolf Hitler, esposto all’interno del MuSa per la mostra curata da Vittorio Sgarbi “Museo della Follia. Da Goya a Bacon”.

Il responsabile è stato fermato appena in tempo e poi segnalato alle forze dell’ordine. Il dipinto è stato ritirato e consegnato ai restauratori: una volta esclusi danni alla tela, è stato poi rimesso al suo posto.

“L’episodio – si legge in un comunicato del MuSa - si presenta come un atto di rabbia e di esaltazione individuale ai danni del patrimonio artistico e lesivo delle intenzioni della mostra”.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Travolta da un'auto in pieno centro: Jennifer si è spenta in ospedale

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

Torna su
BresciaToday è in caricamento