Assalto al bancomat del supermercato, un botto terribile sveglia tutto il quartiere

Malviventi in azione nella notte tra domenica e lunedì, ma senza successo: l'ordigno artigianale fatto esplodere non ha scalfito la cassaforte del bancomat dell'IperSimply di Gussago

Foto d’archivio

Il colpo grosso della banda del bancomat questa volta è stato rimandato: i malviventi, nonostante tutto quel rumore, sono tornati a casa a mani vuote. Hanno tentato di ripulire la cassa Atm dell'IperSimply di Gussago, in Viale Italia: per farlo hanno fatto esplodere un ordigno artigianale alimentato dal gas.

La bomba ha fatto un gran botto, nel cuore della notte (tra domenica e lunedì): a decine i residenti che si sono svegliati. Tanto rumore per nulla: il bancomat ha infatti resistito all'urto dell'esplosione. E così i banditi, dopo averci provato, se ne sono dovuti andare senza l'agognato bottino.

Qualcuno li avrebbe pure visti, mentre tornava a casa dal lavoro o dalla lunga tornata elettorale (domenica c'era il ballottaggio). Sono scappati a bordo di una station wagon di colore chiaro: sulla vicenda indagano i carabinieri.

Gli inquirenti non escludono che si possa trattare di una banda di “improvvisati”, tutt'altro che professionisti. Per l'ordigno troppo artigianale, per la poca discrezione, per un orario insolito (non era troppo tardi) e per la scelta di colpire di domenica, non solo perché c'era il ballottaggio. Ma perché di solito la domenica le casse automatiche vengono svuotate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

Torna su
BresciaToday è in caricamento