Cercando di estirpare una pianta buca il tubo del gas: due paesi senza metano

Un agricoltore ha provocato un danno molto ingente alla tubatura del metano. I tecnici hanno lavorato a lungo prima di ripristinare il servizio

Due intere località senza metano per diverse ore. È successo nella Bassa Bresciana, a Faverzano e Cignano, frazioni di Offlaga, dove un agricoltore ha "maldestramente" bucato una tubature durante le operazioni per l'estirpazione di una pianta. Ne dà notizia Bresciasettegiorni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri. Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti i tecnici di Gasplus che per riparare il danno hanno dovuto interrompere la fornitura a lungo. Solo ormai a sera inoltrata, dopo aver portato alla luce - con un grosso lavoro di scavo - la tubatura guasta, ed aver saldato il buco, è stata ripristinata la normale pressione di metano, e gli abitanti delle due frazioni hanno potuto tornare a riscaldare le case e utilizzare acqua calda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • "Nella mia Brescia tragedia di proporzioni devastanti: i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento