Tempesta di ghiaccio dal cielo: chicchi grandi come palline da golf

La tempesta è durata pochi minuti, tra le 20 e le 21 di lunedì sera: l’epicentro del basso Garda, in particolare a Salò e in Valtenesi. La conta dei danni

La grandine caduta a Salò - © BresciaToday.it

Ancora una tempesta di ghiaccio che colpisce il lago di Garda. E’ successo tutto in pochi, pochissimi minuti: lunedì sera, tra le 20 e le 21, quando il cielo si è fatto nero e le temperature sono scese di quasi dieci gradi. L’epicentro della violenta grandinata nella zona del basso Garda bresciano, su tutti le rive e le colline di Salò. Ma il ghiaccio è caduto dal cielo anche a Puegnago, Polpenazze, Moniga, Manerba e Soiano.

In alcune zone sono caduti chicchi grandi come palline da golf, con tutte le conseguenze del caso: danni ai tetti, alle automobili, alle coltivazioni. Sarà da verificare l’ennesima “botta” subita dalle uve pregiate coltivate nella zona, e dagli olivi.

Diversi gli interventi dei Vigili del Fuoco: qualche ramo spezzato, disagi alla viabilità, problemi per i campeggiatori in tenda, perfino la Guardia Costiera intervenuta per portare in salvo (per fortuna senza gravi conseguenze) due persone che erano a largo di Moniga. La tempesta è durata poco, ma ancora una volta ha lasciato il segno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Crolla un albergo sul lungolago, attimi di terrore dopo il temporale

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

Torna su
BresciaToday è in caricamento