Discarica abusiva grande come 4 campi da calcio: è contaminata di arsenico

La Provincia di Brescia ha diffidato i proprietari di un’area da oltre 27mila metri quadri in territorio di Gottolengo: il terreno è contaminato da arsenico

Foto d'archivio

Un cimitero di rifiuti non lontano dalle case, in un’area di oltre 27mila metri quadrati (per intenderci, come quattro campi da calcio) in cui l’Arpa avrebbe rilevato presenza di laterizi, plastica, ferro, vetro, calcestruzzo, pneumatici e amianto, e soprattutto una contaminazione da arsenico: i proprietari hanno ora una settimana di tempo per realizzare un dossier sui provvedimenti da adottare per contenere gli effetti dell’inquinamento, e un altro mese per redigere un piano dettagliato di caratterizzazione dei rifiuti. E poi effettuare la bonifica.

Lo scrive Bresciaoggi: la Provincia di Brescia ha diffidato i proprietari del terreno, in zona Villaggio Franzoni a Gottolengo, a completare le procedure di cui sopra nei tempi previsti. Non si conosce al momento la posizione della proprietà, che potrebbe anche ricorrere al Tar.

L’area interessata è ormai da decenni, dagli anni ‘70, adibita a discarica abusiva. La presenza conclamata di arsenico non sarebbe altro che conseguenza dell’accumulo di rifiuti, anche pericolosi. Adesso non c’è più tempo da perdere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento