Tornano e casa e lo trovano steso a terra: paese sotto shock per la morte di "Jack"

Si è spento a 72 anni Giuseppe Brignani detto Jack: giovedì pomeriggio i funerali. Agricoltore da una vita ed ex presidente della Pro Loco di Pavone Mella

Foto d'archivio

Giuseppe Brignani detto Jack era davvero conosciuto in tutto il paese: agricoltore da una vita, ancora oggi viveva con la sorella nella cascina Bassino, da sempre gestita dalla sua famiglia. Volto noto di Pavone Mella e non solo: era stato presidente della Pro Loco, membro dell'Avis locale, attivista nel sindacato dei pensionati agricoltori.

Familiari sotto shock: lo hanno trovato steso a terra, in casa. Colto da un improvviso malore, quando era da solo, senza avere il tempo di chiamare aiuto. E' stato il cugino Antonio a trovarlo, una volta raggiunta la cascina. Inutili i disperati tentativi di rianimarlo: la macchina dei soccorsi si è mossa rapida, con ambulanza e automedica, ma per Brignani purtroppo non c'era già più nulla da fare.

Classe 1946, aveva 72 anni: niente fino ad oggi avrebbe mai fatto presagire un'improvvisa tragedia. La camera ardente è stata allestita proprio nella cascina Bassino: mercoledì sera (alle 19) è programmata una veglia funebre. I funerali saranno invece celebrati giovedì pomeriggio, dalle 15 nella chiesa parrocchiale di Pavone Mella.

Lo piangono le sorelle Angela e Rosa, con cui ancora condivideva tanti momenti, e poi i cugini, i nipoti, i parenti tutti. Lascia un bel ricordo in chi l'ha conosciuto. E tante storie da raccontare: come le sue mitiche cipolle, che tutti gli anni, al 23 gennaio, posizionava in dodici diverse tazzine. Una tradizione contadina che lui non si perdeva mai: osservando le cipolle, sperava così di conoscere le bizze del meteo, e per tutto l'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento