Troppa neve al Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

Le operazioni di sgombero proseguono a pieno ritmo, ma il maltempo perdurante potrebbe rendere tutto vano

Passo Gavia. Fonte; SondrioToday

Si avvicina a grandi passi la data del 28 maggio, il giorno in cui la "Corsa rosa" transiterà sui mondi della Valle Camonica nella tappa tra Lovere e Pontedilegno, tappa nella quale è previsto il passaggio su Gavia e Mortirolo. Proprio sul Gavia si sta lavorando alacremente, anche di notte, per liberare la strada e consentire il passaggio dei ciclisti, ma le operazioni di sgombero dalla neve oltre ad essere difficili potrebbero essere del tutto vane visto il perdurante maltempo. 

Al Passo Gavia (2.618 metri di altitudine) si sta lavorando sia dal lato della provincia di Brescia sia da quello della provincia di Sondrio. Le pareti di neve a fianco della strada asfaltata raggiungono la ragguardevole altezza di 4 metri (quelle al Passo Rombo arrivano addirittura a 28). In caso di impossibilità a transitare dal Gavia - la decisione finale potrebbe essere presa giovedì mattina durante il tavolo tecnico appositamente convocato - la direzione della Corsa Rosa ideerà un tragitto diverso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Crolla un albergo sul lungolago, attimi di terrore dopo il temporale

Torna su
BresciaToday è in caricamento