Giovane donna di Rezzato muore con la bimba che ha in grembo

Febbre e mal di pancia: questi i sintomi che hanno spinto una donna di 30anni, all'ottavo mese di gravidanza, a recarsi al pronto soccorso del Civile. Il giorno dopo il ricovero è giunta la morte sia per la donna che per il feto che aveva in grembo

A poche ore di distanza ha seguito la sorte della piccoletta che portava in grembo. Giovanna Lazzari, 30enne di Rezzato, è deceduta alle ore 13 dell'ultimo giorno dell'anno. Poco prima era morta la bambina che portava in grembo, all'ottavo mese di gestazione.

Come ogni anno si susseguono sui giornali e sul web le notizie della "gara" sui primi neonati che vedono la luce. Accanto a questo, il 2016 si apre purtroppo con una tragica notizia che ha gettato nella disperazione la famiglia e i conoscenti di Giovanna Lazzari. La giovane donna, avrebbe compiuto 30 anni di età proprio ieri, alle 21 di mercoledì sera, 30 dicembre, si è recata al pronto soccorso dell'Ospedale Civile di Brescia a causa di febbre alta accompagnata da quella che sembrava una gastroenterite. La situazione si è complicata terribilmente tra la notte e la mattina successiva, come raccontato sulle colonne del Giornale di Brescia, tanto che la piccola bambina nel grembo della donna è morta. Dopo il parto cesareo per l'asportazione del feto, intorno alle ore 13 è deceduta anche la madre.

Sui due corpi è stata disposta dal magistrato l'autopsia; contemporaneamente è partita un'indagine interna al nosocomio per cercare di fare luce su tutta la vicenda, che segue a ruota altre notizie tragiche di morti avvenute in reparti maternità degli ospedali di Foggia, Torino e Bassano del Grappa. La giovane mamma bresciana oltre al marito lascia nel dolore e nella disperazione anche due figli piccoli.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Travolto da un tronco, poi le urla disperate: soccorso da una ragazza

    • Cronaca

      Esce di casa per andare al lavoro e poi scompare: si cerca Marco Sossi

    • Cronaca

      Fidanzata massacrata durante una lite: volto sfigurato e lesioni al fegato

    • Cronaca

      Pestato a sangue in stazione sotto gli occhi di passanti e pendolari

    I più letti della settimana

    • Moniga del Garda: imprenditore si toglie la vita nel capannone della sua azienda

    • Alle porte della città una discarica abusiva da 40.000 tonnellate di rifiuti

    • Malore improvviso mentre pedala, muore in sella alla sua bicicletta

    • Mangia il ragù della mensa aziendale, si sente male: salvato appena in tempo

    • Bastonate in faccia e sulla schiena per l'elemosina al supermercato

    • Lite con la madre, ragazzo tira acido muriatico in faccia a un carabiniere

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento