Si incastra la bici nei binari, travolto e ucciso 35enne orceano

La vittima è Gionata Guarda, 35enne originario di Orzinuovi ma da anni residente a Pavia; è stato travolto e trascinato per centinaia di metri dal treno alla stazione di Gaggiano mentre cercava di liberare la sua bici incastrata nei binari

La stazione dopo l'incidente

I Vigili del Fuoco hanno impiegato ore per recuperare il suo corpo. Il corpo di un 35enne di origini orceane, che venerdì pomeriggio attorno alle 14 è stato travolto e ucciso da un treno alla stazione di Gaggiano, in provincia di Milano.

La vittima è Gionata Guarda, da tempo trasferito nella zona di Pavia.

Venerdì pomeriggio Gionata era sulla banchina di attesa con la sua bicicletta, che si sarebbe impigliata nei binari. E proprio il tentativo di liberare la sua due ruote, esattamente nel momento del transito del treno, gli è risultato fatale.

A nulla sono valsi gli allarmi lanciati dal conducente del treno, che ha anche innescato una brusca frenata: Gionata era troppo vicino, ed è stato investito in pieno, trascinato dal convoglio per centinaia di metri.

La ragazza che era con Gionata, rimasta illesa, ha fatto perdere le sue tracce. La ricostruzione dell'identità di Gionata è stata possibile grazie al rinvenimento di un suo documento personale.

Sulla linea il traffico è stato interrotto per ore, e i convogli hanno ripreso a viaggiare regolarmente solo verso sera.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento