Tremila ragazzi per la festa di fine scuola: alcol e risse, bloccato pure un treno

Un weekend da dimenticare a Ghedi e dintorni: quasi 3000 minorenni hanno raggiunto la discoteca Florida per la festa di fine anno scolastico

Foto d'archivio

Un'orda di quasi 3000 ragazzini, quasi tutti minorenni, ha letteralmente invaso Ghedi e i suoi dintorni per la festa di fine anno scolastico organizzata dal Florida, e in scena da sabato pomeriggio fino a domenica all'alba. I gestori della nota discoteca hanno fatto il possibile per arginare l'onda anomala, soprattutto i ragazzi ubriachi, anche bloccando gli ingressi a coloro che erano già abbastanza alticci. Ma ovviamente non è bastato.

Treno bloccato a Remedello

Da quanto si legge nel report pubblicato dai carabinieri di Ghedi, in meno di 24 ore è successo davvero di tutto. Ancora dal sabato pomeriggio: un gruppo di ragazzini in trasferta, che stava arrivando in treno, a causa del caos provocato ha fatto bloccare per due ore, in stazione a Remedello, un treno interregionale della linea Brescia-Parma. Gli scalmanati avevano aperto le porte con il treno in movimento, facendo scattare l'allarme. Solo il preludio di quella che sarà davvero una giornata da dimenticare.

Zuffe al bar e in discoteca

Tra gli innumerevoli interventi si segnalano le risse e le zuffe non solo in discoteca, ma anche in paese. I ragazzini se la sarebbero presa tra loro, ma anche con i titolari di bar e negozi, i residenti che chiedevano loro di non fare troppo chiasso. Giovani e giovanissimi si sono riversati anche nei parchi, lasciando una lunga scie di rifiuti e bottiglie vuote. Sono in corso accertamenti per risalire a chi potrebbe avergliele vendute.

Alcol a fiumi

Sempre in tema alcol, un ragazzo di 16 anni è stato ricoverato in ospedale per intossicazione etilica, dimesso domenica mattina dopo aver rischiato il coma: lo hanno trovato a terra, ormai incoscienza, sabato pomeriggio che non erano ancora le 17. Nel corso della serata sono stati soccorsi anche altri quattro ragazzini, di 15 e 16 anni, sempre a causa di intossicazioni etiliche.

Dentro e fuori la discoteca si sono poi registrati furti di cellulari, marsupi, portafogli, oggetti personali. La vasta gamma di presenze, appunto quasi 3000 persone, ha fatto sì che fossero pure inevitabili gli ingorghi: in particolare, lunghe code sulla Sp68 e strada praticamente bloccata quando i genitori, a centinaia, hanno raggiunto il Florida per riprendere i ragazzi e riportarli a casa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento