Violenta aggressione davanti all'oratorio: colpita in faccia e rapinata

L'episodio domenica sera a Gavardo, davanti all'oratorio: la vittima è Michela Mabellini, nota parrucchiere del paese (gestisce un negozio da più di trent'anni). Indagano i carabinieri

Aggredita e colpita con un pugno in faccia davanti all'oratorio: questa in estrema sintesi la brutta disavventura capitata domenica sera (erano circa le 19) alla commerciante Michela Mabellini, nota parrucchiera di Gavardo, dove gestisce un negozio (insieme al marito) da più di trent'anni. Lo scrive il Giornale di Brescia.

Sull'accaduto indagano i carabinieri, la donna ha sporto denuncia il giorno successivo: magro il bottino, nella borsetta aveva solo un paio di occhiali e un po' di spiccioli, tanto invece lo spavento. Sarebbe stata infatti aggredita all'improvviso: certo era già buio, ma la zona a quell'ora è ancora molto frequentata.

Tutto è successo in pochi attimi: un uomo di circa 40 anni le si sarebbe avvicinato e senza dire una parola l'avrebbe poi colpita al volto con un pugno, prima di strapparle la borsetta e scappare a piedi. Mabellini sarebbe stata poi aiutata da un passante, che l'ha accompagnata al pronto soccorso.

Dalla sua faccia scendeva sangue copiosamente: l'uomo l'ha infatti ferita all'altezza del sopracciglio destro, zona molto sensibile. Forse è stata colpita da un anello che l'uomo aveva al dito. Niente di grave, per fortuna: la donna è stata subito dimessa. E poi ha fatto denuncia ai carabinieri. Resta comunque parecchia inquietudine per quanto successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento