I carabinieri intervengono per aiutarlo, lui li prende a calci e pugni

Uno dei militari è finito al Pronto Soccorso, mentre per il giovane sono scattate le manette.

Foto d'archivio

I carabinieri lo hanno notato mentre si aggirava per le strade di Gavardo in preda a un forte ed evidente stato di agitazione, e in qualche modo avrebbero voluto aiutarlo. E invece appena si sono avvicinati sono stati aggrediti, presi a calci e pugni. Il giovane non ha risparmiato colpi, tanto che uno dei militari intervenuti ha poi dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Per lui comunque nulla di grave, è stato dimesso dal Pronto Soccorso con una prognosi di 5 giorni.

L'episodio si è verificato lo scorso weekend, protagonista un ragazzo residente nella Bassa Bresciana, ma che di fatto vive nel comune della Valsabbia. Quando i militari lo hanno fermato, forse in preda agli effetti di qualche sostanza, stava letteralmente dando di matto in strada. Alla vista dei carabinieri, come detto, ha reagito malamente, colpendoli con una rapida sequenza di calci e pugni.

Calma e sangue freddo: il giovane è stato bloccato e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Non solo: è scattata la perquisizione personale e domiciliare. Nell'appartamento del ragazzo sono stati trovati 10 grammi di hashish e una ventina di marijuana. L'arresto è stato convalidato: in attesta del processo, il giovane (incensurato) è stato sottoposto all'obbligo di firma. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Non sono vittime sono solo persone viziate che però sono incapaci di gestire i loro vizi causa tare nel cervello, creando così notevoli danni alla collettività. Capisco che ormai per molti farsi di droga é diventato "normale", ma secondo me l'unico rimedio sarebbe terminarli, in modo da risparmiare una vita di m...da a loro e costi alla collettività, anche se questo porterebbe a dimezzare la popolazione bresciana.

  • ahahahhahh

  • prima di mettergli le manette però una bella raffica di calci e pugni avrebbero dovuto restituirgliela.

  • Un po mette tristezza questa cosa che i giovani, sempre di più, fanno uso di sostanze che vanno a ledere la loro salute mentale e non solo... mi piacciono quelli che "è ma è solo un cannone...", "ma si dai, è solo una tirata..." senza rendersi conto di quanto questo "solo" faccia male a loro e alla società. L'inconsapevolezza... e tante volte l'ignoranza fanno si che certi gesti, a volte banali, diventino offese per chi ti vive accanto.

    • Avatar anonimo di Fregnaccia
      Fregnaccia

      Fragranza, non devi commentare sempre e per forza. Produrre, lavorare, aumentare il PIL. Dai che la crisi non finirà mai, se stai a cazzeggiare tutto il giorno!

      • non ho ancora visto il commento di fragranza al consigliere della lega a favore della caccia.. forse gli è scappato...

      • Avatar anonimo di Zar
        Zar

        ci pensi tu a risollevare la crisi?

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Drammatico frontale contro un tir mentre rientra dal lavoro, 21enne muore sul colpo

  • Cronaca

    Ha servito pizze e focacce a generazioni di bresciani, addio a Barbara Posio di Birbes

  • Cronaca

    Panico in paese: mezza nuda in mezzo alla strada se la prende coi soccorritori

  • Incidenti stradali

    Tragico incidente dopo la disco: lacrime per Gabriele, una preghiera per Ilenia

I più letti della settimana

  • Va a dormire e non si sveglia più: ragazza trovata morta nel letto a 18 anni

  • Sesso, masturbazione e (anche) violenza: a Brescia il bosco degli incontri gay

  • Muore a 19 anni dopo una notte in discoteca: gravissima la sua amica

  • Figlia morta nel sonno a 18 anni, Tramonte non potrà partecipare ai funerali

  • Auto 'impazzita' travolge due ragazzi sul marciapiede, poi piomba sulla rotonda

  • Devastati dall'alcol, 6 giovani si sentono male: notte di passione per le ambulanze

Torna su
BresciaToday è in caricamento