Si stacca una trave da oltre 5 metri, tragedia sfiorata per mamma e bimbo

L’episodio lunedì mattina in Via San Giovanni a Gargnano: una trave si è staccata da oltre 5 metri di altezza, sfiorando una mamma con un bimbo

Foto d'archivio

Tragedia sfiorata, per questione di centimetri: lunedì mattina a Gargnano ci è mancato davvero poco, pochissimo. Lungo Via San Giovanni, quasi all’incrocio con Via Adami, un sostanzioso (e pesante) pezzo di legno si è staccato da una vecchia passerella, precipitando sull’asfalto da oltre 5 metri di altezza.

In quel momento su quel tratto di strada stavano transitando una mamma con un bambino piccolo: si sono visti cadere la trave a poche decine di centimetri di distanza. Ancora qualche passo e chissà cosa sarebbe potuto succedere.

Dell’accaduto è stata immediatamente informata la Polizia Locale, che ha provveduto a vietare l’accesso (anche pedonale) alla strada, almeno finché la zona non venga rimessa in sicurezza. E’ la prima volta che un pezzo di legno si stacca, ma è da tempo che si discute della pericolosità di quella passerella.

E’ stata installata ormai più di dieci anni fa, e adesso comincia a pagare i segni del tempo. Oltre al danno (sfiorato), la beffa: quella passerella in legno nasce come protezione dal rischio di caduta dei coppi di un ex limonaia. Adesso invece è il vero pericolo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si arrende alla malattia dopo una lotta lunga anni: "Instancabile guerriero"

  • Cronaca

    Tav, sequestrati 8.500 mq di terreni: "Indagini per smaltimento illecito di rifiuti"

  • Incidenti stradali

    Si schianta con la moto contro un Suv, ragazzo in gravi condizioni

  • Cronaca

    Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

  • Serata con le amiche, poi l'incubo: tentano di violentarla mentre dorme in auto

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

Torna su
BresciaToday è in caricamento