Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

L'incidente sul Sat di Pregasina, a Bocca Larici sopra Riva del Garda

Stava scendendo un sentiero in bicicletta, quando ha perso il controllo della sua mountain-bike e si è schiantato sulle rocce dopo un balzo di più di cinque metri, morendo sul colpo. È accaduto nel pomeriggio di sabato 8 giugno, poco dopo le 14, sul Sat di Pregasina, a Bocca Larici sopra Riva del Garda. A perdere la vita è stato il bresciano Paolo Lancini,  50enne residente a Gardone Valtrompia.

L'arrivo dei soccorsi

Sul posto sono accorsi gli uomini del Soccorso Alpini di Riva del Garda con l'elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento. Il loro intervento purtroppo è stato vano: non è stato possibile fare altro che constatare il decesso dell'uomo e recuperare la sua salma, poi portata a valle.

Al momento del fatale incidente il 50enne si trovava con un amico, che ha subito dato l'allarme, poi trovato  in stato di shock. Anche se in estate sono in molti a percorrerlo, il sentiero del Prat è vietato ai ciclisti. 

Lancini non era sposato e non aveva figli. A Gardone è molto conosciuto suo fratello Giorgio, parte del consiglio d'amministrazione della Pallacanestro Gardonese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento