Inferno di fuoco nella notte: cascina distrutta dalle fiamme

Mucche salve per miracolo, ma danni ingenti. Non si esclude l'origine dolosa del rogo, che si è sviluppato nella notte tra giovedì e venerdì alla cascina Volte di Gambara

Mucche salve, ma danni decisamente ingenti: stando ad una prima stima si parla di oltre 300 mila euro. Della cascina Volte di Gambara rimane ben poco: le fiamme divampate nella notte tra giovedì e venerdì si sono propagate velocemente e hanno incenerito quintali di fieno, un trattore e uno spandi letame, facendo collare una parte della struttura.

A dare l'allarme è stato un allevatore, che si trovava in una cascina delle vicinanze per far partorire le proprie mucche. La tempestività dell'intervento dei Vigili del Fuoco, che vista la vastità dell'area (circa 600 mq) sono giunti con parecchi automezzi, ha permesso di trarre in salvo le decine di bovini presenti nel box adiacente. 

Ma le operazioni di spegnimento si sono protratte per parecchie ore: a causa della difficoltà a reperire l'acqua l'intervento si è concluso solo nella giornata di venerdì. I pompieri hanno infatti dovuto fare rifornimento nel centro del paese e in un mulino della zona, vista la scarsità di acqua nel fosso attiguo alla cascina.

Spente le fiamme si lavora per capire le cause. L'incendio potrebbe essere stato generato da un cortocircuito del trattore, ipotesi che pare poco probabile, visto che si tratta di un mezzo nuovo. L'attenzione si sposta quind sulla pista delll'origine dolosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

Torna su
BresciaToday è in caricamento