Gesù Bambino decapitato, rubata la statua della Madonna: che succede?

Nel pieno delle indagini sulla decapitazione del bambin Gesù, un altro fatto anomalo turba i residenti. Semplici bravate o c'è altro?

Nella notte di Natale qualcuno ha pensato bene di decapitare - letteralmente - la statuina di Gesù Bambino nella mangiatoia del presepe allestito di fronte alla chiesa parrocchiale. Una bravata, di pessimo gusto, molto grave e da non sottovalutare, ma pur sempre una bravata. Oppure no? A distanza di tre giorni dall'episodio infatti un fatto analogo è tornato a far parlare i residenti. 

Questa volta ad essere stata presa di mira è la statua della madonna all'interno della santella situata in via Golgi, non distante dal centro sportivo e dalla parrocchiale. Nessun danneggiamento però: la statua è stata rubata. 

Sull'episodio del bambin Gesù stanno indagando i carabinieri, che ora avranno un compito in più, cercando di dare un'identità agli ignoti trafugatori della Madonna, e al contempo capire se si tratta di "ragazzate" o di qualcosa di diverso, molto più macabro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un commento del sindaco di Torbole, Roberta Sisti, è riportato dal Giornale di Brescia che dà la notizia: «A questo punto ci sentiamo decisamente presi di mira, è il secondo caso in pochi giorni e i bersagli sono sempre simboli della nostra religione e della nostra tradizione. Sono gesti che ci preoccupano e ci lasciano molto amareggiati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento