"Eri un dolce angelo": dopo la morte, il grande dono di mamma Elisa

Elisa Gierotto si è spenta in ospedale a 34 anni, dopo nove giorni di agonia: la piangono il marito Omar, i genitori, due figli ancora piccoli di 4 e 7 anni. I familiari hanno dato l’assenso per un prelievo multiorgano

Elisa Gierotto (Facebook)

Una tragedia immensa, e che si consumata a nove giorni dal terribile incidente in cui era rimasta coinvolta: Elisa Gierotto non ce l'ha fatta, si è spenta mercoledì in un letto del reparto di Rianimazione del Civile di Brescia. Era stata ricoverata in condizioni disperate alla vigilia della notte di Santa Lucia: da poco rientrata a casa, era rimasta travolta e schiacciata dalla sua Suzuki Vitara, non appena varcato il cancello.

Poco importa ormai quale sia stata la causa del tragico incidente. Si diceva del frano a mano, che non era stato tirato, forse un guasto: l'unica cosa che conta, purtroppo, è che mamma Elisa non c'è più. Hanno cercato di salvarla sia il marito Omar che il padre Guido, tra l'altro comandante della Polizia Stradale di Darfo per quasi 20 anni, fino a poche settimane fa.

Sono stati proprio i suoi ex colleghi a intervenire sul luogo del sinistro, alle Fucine di Darfo Boario Terme. Padre e marito erano intanto riusciti a liberarla dal peso dell'auto che la schiacciava sul cancello. La giovane donna era stata stabilizzata sul posto e poi ricoverata al Civile in elicottero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mi dispiace tanto.. mi unisco al cordoglio

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si arrende alla malattia dopo una lotta lunga anni: "Instancabile guerriero"

  • Cronaca

    Tav, sequestrati 8.500 mq di terreni: "Indagini per smaltimento illecito di rifiuti"

  • Incidenti stradali

    Si schianta con la moto contro un Suv, ragazzo in gravi condizioni

  • Cronaca

    Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

  • Serata con le amiche, poi l'incubo: tentano di violentarla mentre dorme in auto

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

Torna su
BresciaToday è in caricamento