Lavoro nero e alcolici a minorenni: pioggia di multe nei locali della movida

Blitz dei carabinieri nella notte tra sabato e domenica in diversi locali della Franciacorta: a Chiari, Rovato, Corte Franca. Lavoro nero e alcolici a minorenni: multe per oltre 15.000 euro

Foto di repertorio

Multe per oltre 15mila euro per aver somministrato alcolici a minorenni e soprattutto per aver impiegato in “nero” alcuni lavoratori: questo il bilancio della lunga notte di controlli dei carabinieri della Compagnia di Chiari, impegnati sabato sera in Franciacorta insieme ai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro.

Sono stati passati al setaccio diversi locali della movida locale, da Chiari appunto a Corte Franca a Rovato. In alcuni casi i titolari sono stati multati perché beccati in flagranza a servire alcolici a ragazzi ancora minorenni. La sanzioni amministrativa varia dai 250 ai 1000 euro: fosse recidiva, la sanzione raddoppia e l'attività rischia una sospensione fino a tre mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati poi controllati 24 lavoratori dipendenti, nei diversi locali: di questi quattro sono risultati sprovvisti di un regolare contratto di lavoro. La nuova tipologia sanzionatoria non prevede più sanzioni legate alla singola giornata lavorativa, ma importi per “fasce” proporzionati alla durata della violazione commessa. In tutto sono state elevate sanzioni per oltre 15mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

Torna su
BresciaToday è in caricamento