"In questa libreria non vendiamo il libro di Schettino"

Anche una libreria bresciana, la Ferrata di Corso Martiri della Libertà, aderisce all'appello lanciato da una libraia di Livorno: "In questa libreria non vendiamo il libro di Francesco Schettino"

'Le verità sommerse', il titolo del libro firmato Francesco Schettino, il capitano che fu della Costa Concordia, dove persero la vita 33 persone. Un libro che alcune librerie hanno deciso di non vendere, rispondendo all'appello lanciato dalla libreria Marradi di Livorno, accolto anche in città.

Anche a Brescia infatti c'è qualcuno che si rifiuta di venderlo. Come raccontato da BresciaOggi, il cartello 'In questa libreria non vendiamo il libro di Francesco Schettino' da poche ore capeggia sulla vetrina della Libreria Ferrata, di Corso Martiri della Libertà.

“Non ho intenzione di far arricchire chi ha provocato la morte di 33 persone”, avrebbe ribadito Monica Ferrata, la titolare della libreria insieme alle sorelle.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di ugo
    ugo

    Bene anche io adesso so dove andare a comprare i libri

  • Avatar anonimo di Gabriele Guerini
    Gabriele Guerini

    bene, la Libreria Ferrata, sarà la mia Libreria preferita.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A strapiombo sul lago: la ciclabile più bella del mondo è realtà

  • Cronaca

    Patentato da una settimana, al controllo risulta positivo alla cocaina

  • Cronaca

    Barca sbatte contro il pontile, feriti i due passeggeri

  • Cronaca

    Tagliola posizionata nell'erba di un parco pubblico

I più letti della settimana

  • Terribile incidente: muore a 20 anni carbonizzato in galleria

  • Scontro tra auto, bimba ricoverata in prognosi riservata

  • Giovane madre va in camporella col prete, finisce a botte col marito

  • Tragedia al comando della Locale: agente si toglie la vita con un colpo di pistola

  • Ragazzo muore nel sonno a 18 anni: "Non ci sono parole per il nostro dolore"

  • Giovane turista stuprata in un parcheggio: si cercano i responsabili

Torna su
BresciaToday è in caricamento