Tragedia sul Concarena, addio all'alpinista Rota Nodari: "Le gesta degli eroi rimangono"

È Francesco 'Franz' Rota Nodari la vittima del tragico incidente che si è verificato sabato mattina lungo il percorso 'Gocce di Felicità' sul massiccio della Valcamonica. Lascia la moglie e due figli piccoli

Francesco 'Franz' Rota Nodari (Fonte: Facebook)

Un 'volo' nel vuoto di quasi 400 metri mentre, insieme a un'amica, stava affrontando un percorso del massiccio montuoso della Concarena. Per Francesco 'Franz' Rota Nodari non c'è stato più nulla da fare: quando i soccorritori lo hanno trovato, il suo cuore aveva già smesso di battere.

La tragedia sabato mattina sulla parete Est del Concarena, dietro l'abitato di Ono San Pietro, lungo una via tracciata poche settimane fa da un alpinista bresciano e chiamata 'Gocce di Felicità'. Stando a una prima ricostruzione, l'alpinista 41enne stava per affrontare una discesa piuttosto scoscesa quando ha perso l'equilibrio, precipitando nel vuoto per quasi 400 metri.

La drammatica caduta sotto gli occhi dell'amica con cui aveva deciso di scalare il massiccio montuoso: la donna, illesa, ha immediatamente allertato il 112, ma i soccorritori arrivati sul posto a bordo di un elicottero non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento