In paese arriva il "grande fratello": una pioggia di telecamere per la sicurezza

Sono state installate le prime tre telecamere stradali, presto a Flero ne arriveranno un'altra decina. Oltre a queste sono già funzionanti quelle installate in piazza e al parco di Villa Grasseni

Flero a tutta sicurezza: in paese arriva il “grande fratello”. Proprio in questi giorni sono state montate le prime tre telecamere su sede stradale, che si aggiungono alle altre già installate in piazza, davanti al municipio e al parco, che fanno parte di un progetto complessivo di 13 occhi elettronici finanziati grazie a un bando regionale.

Lo scrive il Giornale di Brescia: le nuove telecamere sono state installate sulla bretella della Corda Molle, allo svincolo, al confine tra Flero e Poncarale e in prossimità della rotatoria della Pietra del Gallo. Controlleranno tutte le automobili di passaggio, nessuna esclusa: potranno segnalare in tempo reale se i veicoli hanno ottemperato alle scadenze amministrative, revisione e assicurazione, ma pure se le auto sono state rubate o sottoposte a fermo amministrativo.

Ne arriveranno un'altra decina, spiega il sindaco Piero Alberti, appunto nell'ambito del progetto che prevede di “monitorare tutto il territorio nei punti di maggior passaggio”. Alle telecamere stradali si aggiungono quelle già installate in Piazza IV Novembre, in Piazza San Paolo, davanti al municipio, a Villa Grasseni e nel parco adiacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento