Un boato nella notte: commando assalta il bancomat, colpo da 20.000 euro

Ladri in fuga a bordo di un'Audi: indagano i carabinieri. Colpo grosso al bancomat delle Poste di Via IV Novembre a Flero: bottino di oltre 20mila euro

Foto d'archivio

Un boato nella notte: colpo da 20mila euro al bancomat delle Poste di Via IV Novembre a Flero. Un commando di quattro banditi a volto coperto e attrezzati di tutto punto ha fatto saltare lo sportello automatico dell'ufficio postale: sono entrati in azione all'alba di giovedì, poco più tardi delle 4 del mattino. Sull'accaduto indagano i carabinieri.

In mattinata erano già sul posto anche gli uomini della Sis, la Sezione investigativa scientifica: a caccia di tracce e indizi utili, tra cui la tipologia dell'esplosivo utilizzato. I banditi hanno agito con la tecnica della “marmotta”: si tratta di un lungo tubo che viene caricato di polvere da sparo e poi inserito nella bocchetta del distributore Atm.

Il botto stavolta ha fatto centro: il bancomat è saltato, ma le banconote non sono state danneggiate. Un colpo da veri professionisti: pochi i danni anche all'interno dell'ufficio postale, quando invece capita spesso che un dosaggio sbagliato degli esplosivi faccia esplodere anche uffici e spazi interni.

Il blitz dei rapinatori ha praticamente svegliato tutto il quartiere. L'esplosione ha fatto scattare tutti gli allarmi della zona, tra abitazioni private e negozi. I ladri hanno fatto tutto in pochi minuti: qualcuno li avrebbe pure notati dalla finestra, mentre si allontanavano nel buio (pare a bordo di un'Audi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri sono arrivati in pochi attimi, ma i banditi erano già lontani: avevano calcolato tutto nel minimo dettaglio. L'ufficio postale ha comunque riaperto a poche ore dal furto. Periodo nero per banche e sportelli bresciani: in circa un mese si contano già quattro colpi, e tutti andati a segno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento