Un boato nella notte: commando assalta il bancomat, colpo da 20.000 euro

Ladri in fuga a bordo di un'Audi: indagano i carabinieri. Colpo grosso al bancomat delle Poste di Via IV Novembre a Flero: bottino di oltre 20mila euro

Foto d'archivio

Un boato nella notte: colpo da 20mila euro al bancomat delle Poste di Via IV Novembre a Flero. Un commando di quattro banditi a volto coperto e attrezzati di tutto punto ha fatto saltare lo sportello automatico dell'ufficio postale: sono entrati in azione all'alba di giovedì, poco più tardi delle 4 del mattino. Sull'accaduto indagano i carabinieri.

In mattinata erano già sul posto anche gli uomini della Sis, la Sezione investigativa scientifica: a caccia di tracce e indizi utili, tra cui la tipologia dell'esplosivo utilizzato. I banditi hanno agito con la tecnica della “marmotta”: si tratta di un lungo tubo che viene caricato di polvere da sparo e poi inserito nella bocchetta del distributore Atm.

Il botto stavolta ha fatto centro: il bancomat è saltato, ma le banconote non sono state danneggiate. Un colpo da veri professionisti: pochi i danni anche all'interno dell'ufficio postale, quando invece capita spesso che un dosaggio sbagliato degli esplosivi faccia esplodere anche uffici e spazi interni.

Il blitz dei rapinatori ha praticamente svegliato tutto il quartiere. L'esplosione ha fatto scattare tutti gli allarmi della zona, tra abitazioni private e negozi. I ladri hanno fatto tutto in pochi minuti: qualcuno li avrebbe pure notati dalla finestra, mentre si allontanavano nel buio (pare a bordo di un'Audi).

I carabinieri sono arrivati in pochi attimi, ma i banditi erano già lontani: avevano calcolato tutto nel minimo dettaglio. L'ufficio postale ha comunque riaperto a poche ore dal furto. Periodo nero per banche e sportelli bresciani: in circa un mese si contano già quattro colpi, e tutti andati a segno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento