Fatture false per 11 milioni di euro: nei guai imprenditore di Concesio

Gli uomini della Guardia di Finanza hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società di capitali, con sede in provincia di Brescia, operante nel settore della fusione di metalli non ferrosi.

L’attività ispettiva, originata da precedenti indagini di polizia giudiziaria, è stata orientata prevalentemente ad analizzare i costi annotati in contabilità negli anni dal 2011 al 2013.

E' stata così portata alla luce maxi frode fiscale, realizzata grazie all’utilizzo di fatture emesse da società diverse dalle effettive venditrici di merce (tutte operanti nella nostra provincia), per un importo complessivo di oltre 11 milioni di euro ed Iva pari a circa 2,4 milioni di euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Rischio slavine troppo alto, niente Passo Gavia per il Giro d'Italia

  • Cronaca

    Pasta di eroina da fumare nascosta nelle mutande: fermati due ragazzini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

Torna su
BresciaToday è in caricamento