Evade dai domiciliari e va al bar, poi minaccia i carabinieri: arrestato

È successo nel pomeriggio di mercoledì a Esine. L'uomo, un 32enne, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione con l'accusa di evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Sono le accuse con cui i carabinieri hanno arrestato un 32enne di Esine. L'uomo, condannato in precedenza agli arresti domiciliari, è stato sorpreso nel pomeriggio di mercoledì in un esercizio pubblico della cittadina.

Scoperto, ha minacciato ripetutamente i carabinieri della locale stazione. Per lui sono scattate le manette. Non era la prima volta: nel 2015 era già stato arrestato altre due volte per resistenza e violenza nei confronti delle forze dell'ordine, riferiscono in una nota i militari.

Nella mattinata di giovedì è stato condotto davanti al tribunale di Brescia. I giudici hanno convalidato l'arresto sottoponendolo nuovamente agli arresti domiciliari in attesa del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento