Cocaina nascosta nella lampada della cantina, arrestato operaio

In manette un 30enne: dopo averlo monitorato a lungo, i carabinieri si sono appostati nella cantina del condominio dove vive per scovare il nascondiglio della droga

La droga sequestrata

Operaio di giorno, spacciatore di sera. Un secondo 'lavoro' che l'uomo, un 30enne della Vale Camonica,  svolgeva non troppo segretamente: i carabinieri lo tenevano infatti d'occhio da tempo e avevano anche individuato il nascondiglio della droga.

Il blitz è scattato lo scorso venerdì: sopo aver appurato che il 30enne custodiva la droga all'intero di un locale comune del piano interrato, i militari della compagnia di Esine, si sono nascosti in cantina e hanno atteso il suo arrivo.

Puntulamente l'operaio è caduto in trappola: dopo essere rientrato a casa da lavoro, è sceso al piano interrato ed ha iniziato ad armeggiare all’interno di una plafoniera della luce. I militari lo hanno visto prelevare un involucro e a quel punto sono usciti allo scoperto e lo hanno bloccato.  All'interno della confezione c'erano circa 100 grammi di cocaina. Nelle tasche del giovane, sottoposto a perquisizione personale, sono invece state trovate altre tre dosi di polvere bianca.

L’operaio è stato quindi arrestato per la detenzione del discreto quantitativo di droga. Arresto convalidato: il giudice ha disposto la misura degli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sette chilometri di percorso nei boschi: ecco la ciclabile della Valgrigna

  • Cronaca

    Si tocca le parti intime davanti a una ragazza: preso dopo tentativo di fuga

  • Cronaca

    Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

Torna su
BresciaToday è in caricamento