Morto l'avvocato Enzo Cossu: "Addio a un amico e a un maestro di vita"

Si è spento a 89 anni l'avvocato Enzo Cossu di Rovato, conosciuto in tutta la provincia: esercitava la professione dal lontano 1957

Foto d'archivio

“Addio a un amico e un maestro di vita”: sono tanti, tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia per la scomparsa di Enzo Cossu, storico avvocato di Rovato (ma che aveva uno studio anche in città) morto giovedì mattina a 89 anni, nell'abbraccio dei familiari. Lo piangono le figlie Beatrice, con Angelo, e Lucia, la cognata Adele, i nipoti Guido con Sara e Samantha, Luisa con Leonardo.

I funerali saranno celebrati sabato pomeriggio alle 16, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta a Rovato: il corteo funebre partirà dall'abitazione di Via Martinengo. La famiglia ringrazia tutti coloro che sono stati vicini al caro estinto, e in particolare la dottoressa Patelli e tutto il personale del reparto di Medicina dell'ospedale di Chiari.

Una lunga carriera, anche istituzionale

I familiari non chiedono fiori, ma opere di bene: una donazione all'associazione Oklahoma Onlus. Avvocato stimato e conosciuto, ha cominciato a esercitare nel lontano 1957. Cossu è stato un uomo politico e amministrativo di lungo corso, per lungo tempo anche militante (e presidente) del Rotary Club, da cui sono arrivati tantissimi messaggi di cordoglio: “Un uomo di grande cultura e di esemplare rettitudine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma era stato anche presidente della Croce Rossa provinciale, dell'ospedale di Rovato, della banda cittadina. Dal punto di vista politico, si ricorda la sua esperienza come assessore provinciale tra gli anni '90 e i primi anni 2000: era militante di Forza Italia. Era stato infine nominato Cavaliere di Gran Croce della Repubblica italiana, oltre che Cavaliere del Sacro Ordine di San Giorgio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Assalto all'uscita dal supermercato: rapinatori via con l'orologio da 48mila euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento