Frode al fisco da 10 milioni di euro: chi sono i due imprenditori arrestati

In manette due noti imprenditori bresciani, nell'orbita della Edil Impianti di Piancamuno: indagate in stato di libertà anche altre otto persone

Foto d'archivio

Fatture false per oltre 10 milioni di euro, Iva non pagata per due milioni e mezzo, e poi crediti fasulli (725mila euro) e indebite compensazioni (600mila): un apparato della truffa ben funzionante, che coinvolgeva in tutto una decina di persone ed è stato infine smascherato dagli uomini della Guardia di Finanza di Sarnico.

In manette ci sono finiti due imprenditori bresciani, nell'orbita dell'azienda Edil Impianti con sede a Piancamuno: il 46enne Fabrizio Franzoni, residente a Pisogne, arrestato e attualmente in carcere, e il 39enne Gianluca Giacomini, 39 anni e di Piancamuno, per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Oltre ai due imprenditori arresatti si contano anche altre otto persone che sono state denunciate a vario titolo per reati tributati e riciclaggio, tutti indagati in stato di libertà. Nel dettaglio la frode fiscale si sarebbe protratta per circa sei anni, dal 2010 al 2016, con false fatturazioni per oltre 10 milioni.

Operazioni inesistenti e soldi mai spesi, utilizzati però per il recupero dell'Iva, dei crediti e delle compensazioni. Tutto falso, tutto facente parte di una maxi-truffa allo Stato. La Guardia di Finanza ha disposto inoltre il sequestro di immobili e proprietà riconducibili agli imprenditori arrestati e alle loro società.

Si trattano in particolare di almeno una cinquantina di appartamenti e garage, due ville di lusso (entrambe a Pisogne), un motoscafo di quasi dieci metri ormeggiato ancora a Pisogne, perfino un cavallo di razza, e da corsa, del valore di circa 35mila euro.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento