Sversamenti tossici nelle fogne, residenti in ospedale

Allarme lanciato dai residenti delle Tassere, a Rivoltella di Desenzano: due abitanti del quartiere in ospedale, continue segnalazioni al sindaco. Indagano i Carabinieri del NOE

Foto d'archivio

Due residenti in località Tassere, Rivoltella, si sono presentati negli scorsi giorni al Pronto Soccorso accusando bruciore alla gola e agli occhi; la diagnosi è stata cefalea da probabile assunzione di sostanze tossiche.

Già qualche mese gli abitanti del quartiere hanno denunciato al sindaco di Desenzano Rosa Leso gli sversamenti dei residui di lavorazione nella rete fognaria, il cui odore forte e persistente si propaga anche a distanza di isolati rispetto al punto di origine degli stessi. Sotto osservazione un’azienda di Rivoltella, già monitorata nei mesi scorsi e sottoposta ad accertamenti da parte di Arpa e Asl.

Ora un esposto firmato da venti persone è stato presentato alla Procura di Brescia, che ha fatto aprire un fascicolo, al momento senza indagati e dato il via all’intervento dei carabinieri del Nucleo Ecologico di Brescia (NOE).

Come riferiscono dal NOE è stata rilevata nell’aria una forte presenza di acido acetico. Nei prossimi giorni verranno quindi ripetute le analisi; in caso le quantità di sostanze tossiche si rivelassero superiori al consentito potrebbe scattare la denuncia all’azienda e la sospensione da parte del sindaco della licenza commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

Torna su
BresciaToday è in caricamento