Licenze contestate, blitz della Polizia: sigilli al locale della movida

Ancora sigilli al Sestino Beach di Desenzano del Garda: secondo la procura nel locale si svolgerebbero attività diverse rispetto a quelle autorizzate

Foto d'archivio

Nuovo blitz, e nuovo sequestro preventivo, al Sestino Beach di Desenzano del Garda. Nel tardo pomeriggio di venerdì la Polizia Locale ha messo i sigill al locale di Puccio Gallo, Yudi Bueno e Jerry Calà. Non è la prima volta: già lo scorso settembre il locale era stato messo sotto sequestro. Aveva riaperto da poco, dopo la chiusura invernale.

Le ragioni che hanno portato la Procura di Brescia alla nuova chiusura forzata sarebbero le stesse che avevano fatto scattare i sigilli a settembre. L’inchiesta si baserebbe su  presunti “intrattenimenti danzanti” non autorizzati. In buona sostanza il locale sarebbe stato utilizzato come una discoteca quando invece non ne avrebbe i permessi. 

Inoltre si contesta un presunto abuso edilizio per la realizzazione di una tettoia. "Siamo increduli di fronte a quanto accaduto - si legge nella nota diffusa dai gestori del locale - perché stiamo operando nel rispetto delle normative e nell'ambito delle licenze in nostro possesso"

Questo weekend niente feste e divertimento, quindi. Non è dato a sapersi quando il locale di cui Jerri Calà è direttore artistico riaprirà i battenti. Sulla pagina Facebook del Sestino Beach solo poche righe: “Gentili clienti, causa lavori "imprevisti" il locale rimarrà chiuso questo weekend. Ci scusiamo per l'inconveniente".


 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento