Rissa sul lungolago fra una barista e tre ragazzi, sul posto ambulanze e carabinieri

Sul posto tre ambulanze e i carabinieri per sedare gli animi: coinvolti tre giovani turisti e la barista di un locale sul lungolago

Ferragosto agitato, all'ora di pranzo, sul lungolago di Desenzano del Garda: sono addirittura quattro le persone coinvolte nella zuffa che si sarebbe scatenata al di fuori di un bar, a quanto pare per futili motivi, poco dopo mezzogiorno. 

Sull'accaduto indagano i carabinieri: a detta di alcuni testimoni, prima sono volate parole pesanti, e poi anche schiaffi e spintoni e forse altro ancora. Coinvolti nella rissa tre giovani turisti, il più grande di 30 anni e poi due ragazzi di 17 e 21 anni, e la barista 54enne di un locale sul lungolago.

Tutto questo sotto gli occhi curiosi delle decine di persone presenti in quel momento in pieno centro storico, nel giorno dove l'afflusso di turisti è tra i più alti dell'anno. La situazione si è conclusa con l'arrivo in loco di tre ambulanze.

Due autolettighe da Bedizzole e una da Mazzano: hanno provveduto al trasferimento in ospedale, in codice verde e in codice giallo, di tre dei protagonisti della zuffa. Molto probabilmente la storia non finisce qui: facile immaginare che arrivino denunce o querele. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento