Intonaco e calcinacci dal soffitto: due episodi in poche ore nelle scuole bresciane

Un doppio episodio in poche ore, a Palazzolo e a Desenzano: dal soffitto piovono intonaco e calcinacci. Campanello d'allarme sull'edilizia scolastica bresciana?

La scuola materna Gianni Rodari alle Grezze di Desenzano

Due episodi in pochi giorni (ri)accendono i riflettori sullo stato dell'edilizia scolastica bresciana: prima all'IIS Giovanni Falcone di Palazzolo sull'Oglio, dove lunedì mattina alle 7.30 bidelli e insegnanti si sono trovati intonaco e pezzi di soffitto all'imbocco delle scale per raggiungere il primo piano dell'istituto. Poi a Desenzano del Garda, poche ore più tardi, alla scuola materna Gianni Rodari delle Grezze dove invece intonaco e calcinacci sono crollati mentre i bambini di 4 anni erano in classe.

Nessuno si è fatto male, per fortuna, in nessuno dei due casi: ma il doppio episodio in rapida sequenza è come se accendesse un campanello d'allarme. Senza dimenticare quanto successo un paio di settimane fa alle scuole elementari di Polaveno: in quell'occasione si era staccato un cardine di una pesante finestra in metallo, che poi era caduta per terra in aula. Due bambine erano state sfiorate dalla cadute, e trasferite in ospedale per accertamenti.

Calcinacci a Palazzolo

Come detto, all'IIS Falcone di Palazzolo i calcinacci li hanno trovati la mattina, subito dopo l'ingresso. Sul posto si sono precipitati i Vigili del Fuoco, i tecnici comunali e della Provincia di Brescia. Gli accertamenti hanno rapidamente verificato che non ci sono stati cedimenti strutturali. Tutti i 1.400 studenti iscritti alla scuola sono entrati regolarmente in classe: il passaggio per raggiungere il primo piano è stato deviato dalla parte opposta, in attesa di una sistemazione e della messa in sicurezza del corridoio.

Intonaco e pignatte a Desenzano

All'asilo Rodari di Desenzano, invece, come specificato dal sindaco Guido Malinverno, si sarebbe verificato uno sfondellamento della pignatta, elemento edilizio che va a comporre i solai del soffitto, sostenuto appunto da un fondello. Tale fondello si sarebbe spezzato, forse a causa di infiltrazioni, provocando la caduta di intonaco e altro materiale in classe. Tanto lo spavento dei bambini che hanno assistito alla scena, tanta l'indignazione dei genitori che hanno segnalato l'accaduto.

La scuola è abbastanza giovane, costruita meno di 20 anni fa: è stata passata al setaccio in cerca di eventuali cedimenti strutturali, che non sono stati trovati. Ma fino a venerdì sarà comunque controllata stanza per stanza, per verificare altre possibili “fratture”. Il monitoraggio verrà poi esteso a tutte le scuole di Desenzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento