Preso a calci mentre cercava di salvarsi: condanna confermata per l'omicida Stefano Rizzi

Confermata la condanna a 21 anni di carcere per il giovane Stefano Rizzi, il 29enne di Calcinato che da quasi un decennio è in galera per l'omicidio di Mohamed Chamrani

Molo di Desenzano (fonte Instagram)

Confermata la condanna a 21 anni di carcere per il giovane Stefano Rizzi, il 29enne di Calcinato che da quasi un decennio è in galera (adesso è a Bollate) per l'omicidio di Mohamed Chamrani detto “Ombre”, marocchino di 44 anni che venne ucciso il 19 ottobre del 2008. Rizzi era l'unico maggiorenne del gruppetto di amici che aveva aggredito il 44enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condannato a 21 anni di carcere in primo grado, pena ridotta a 14 anni in appello e poi di nuovo a 21 anni in cassazione. In queste ore invece si è conclusa con la conferma definitiva della pena la nuova richiesta di revisione del processo, operata dal legale di Rizzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento