martedì, 02 settembre 16℃

Desenzano: falso cieco da 30 anni, truffa da 200mila euro

Smascherato dagli uomini della Guardia di Finanza un agricoltore bresciano, residente a Desenzano del Garda: riceveva da 30 anni la pensione di invalidità perché cieco al 100%, è stato 'beccato' mentre guidava il trattore o lavorava sui silos

Redazione 6 febbraio 2014

Proprio cieco non doveva essere, perché è stato ‘beccato’, nei pressi della sua fattoria di Desenzano, mentre stava guidando un bel trattore. L’ultima e decisiva serie di controlli ha portato gli uomini della Guardia di Finanza a smascherare un falso invalido, che godeva di tutte le indennità del caso perché agli atti risultava cieco, al 100%.

Prima del trattore altre segnalazioni, altre fotografie: mentre sale su un silos alto quasi 10 metri, mentre faceva dei lavori tra casa e cascina, con tanto di chiodi e martello. Erano quasi 30 anni che la truffa si perpetrava, erano quasi 30 anni che il falso cieco percepiva un lauto assegno di invalidità.

Annuncio promozionale

Bloccata l’indennità è stato poi il momento di contare quanti soldi il ‘furbetto’ ha fregato allo Stato: la Gdf ha calcolato una quota di quasi 200mila euro che lentamente andranno recuperati. Primi passi, il sequestro di un immobile, del conto corrente e di alcuni investimenti finanziari.

Desenzano del Garda
truffa

Commenti