Incinta e sola in casa, giovane donna picchiata e rapinata

Fermati dalla Polizia di Desenzano i due rapinatori che pochi giorni fa hanno aggredito e rapinato una giovane donna incinta, sola in casa. Le hanno portato via il cellulare, forse un regolamento di conti

Foto di repertorio

Incinta e sola in casa, picchiata e rapinata da una coppia che l'ha aggredita in pieno centro a Desenzano. E' successo pochi giorni fa, i due rapinatori – un uomo e una donna, lui bresciano di 37 anni, lei rumena di 28 – sono stati rintracciati dagli uomini della Polizia di Stato in un residence del paese.

Avrebbero ammesso le loro responsabilità, e dunque entrambi indagati per rapina aggravata in concorso. Alla giovane donna – di origini rumene – i due avrebbero portato via il cellulare, dopo averla aggredita verbalmente e fisicamente. La Polizia non esclude che si possa trattare di un regolamento di conti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento