Caprone in fuga da una cascina semina il panico sul lungolago

Nessuno si è fatto male, per fortuna: ma tanta paura sabato mattina quando a Desenzano un caprone imbizzarrito è arrivato fino al lungolago

Foto d'archivio

Paura e delirio sul lungolago di Desenzano: nessuno si è fatto male, ma sabato mattina in molti si sono spaventati quando hanno visto un caprone imbizzarrito sfuggire agli agenti della Polizia Locale fino a raggiungere (quasi) il lungolago.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che avevano notato un caprone maschio di circa 30 chili che scorrazzava liberamente lungo Via San Benedetto. Ha attraversato la minitangenziale, e poi si è diretto verso il lungolago.

Un giro in hotel, poi arriva la Polizia

E’ qui che è stato intercettato dagli agenti della Locale, prontamente intervenuti, e poi riconsegnato al legittimo proprietario: un allevatore del Montecorno a cui l’animale era scappato dal recinto solo poche ore prima. Decisivo l’intervento del titolare dell’Hotel Oliveto, che l’ha chiuso in un’area privata dopo che il caprone aveva varcato i confini dell’albergo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di una Capra hircus, la celebre capra domestica: non è considerato un animale pericoloso, ma è sempre meglio starci attenti. Soprattutto quando si tratta di un maschio adulto, attrezzato con vistose corna, e quando si trova in situazioni di stress. Come è successo appunto a Desenzano: in un habitat non suo, faccia a faccia con umani spaventati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento