Desenzano: non pagano il biglietto, scaricati in caserma

Cinque giovani extracomunitari che non hanno il biglietto, su un autobus di linea a Desenzano del Garda: l’autista non ci pensa due volte, e li ‘scarica’ al Commissariato di Polizia

L’autista del bus urbano di Desenzano del Garda non ci ha pensato due volte. Forse visti anche i precedenti, una sessantina di ragazzi che un mesetto fa avevano letteralmente dirottato un altro pullman, ha ingranato la marcia e si è diretto al Commissariato di polizia.

Cinque i ragazzi senza biglietto, e che a quanto pare non avevano intenzione di pagarlo. Altri cinque accusati dello stesso ‘reato’, ma che invece il biglietto ce l’avevano, e altre persone sull’autobus che, verso le 19, stava rientrando dalla Spiaggia d’Oro.

Li ha ‘scaricati’ davanti al Commissariato, ha girato il pullman e se n’è andato. Costringendo gli agenti ad un’identificazione ‘volante’: tutti senza documenti, giovani extracomunitari, sono stati accompagnati in Questura a Brescia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio mentre giocava l’Italia. Per come poi è andata a finire, un fastidio mica da poco.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento