Truffa, falsificazione e riciclaggio: arrestato latitante

Sottoposto a Mandato di Arresto Europeo, l'uomo è stato fermato a bordo di un'auto guidata da un amico, che non è riuscito a seminare la volante della Polizia

Era a capo di un'organizzazione dedita a truffe commesse a danno di numerose società. La Polizia di Stato di Desenzano del Garda è riuscita ad acciuffare un latitante di 48 anni sottoposto a Mandato di Arresto Europeo per reati compiuti in Romania, reato che comporteranno una pena di 5 anni e 8 mesi di carcere.  

Truffa, falsificazione di documenti e riciclaggio di denaro: queste le accuse a carico del 48enne rumeno, che attraverso contratti fittizi è riuscito a truffare alcune aziende alle quali noleggiava macchinari industriali inesistenti. 2 milioni di euro il danno economico per il quale il Tribunale di Bucarest - che ha diramato il Mandato di Arresto - l'ha condannato. 

L'uomo è stato fermato mentre viaggiava lungo via Agello sull'auto di un connazionale residente a Desenzano. Alla vista di una pattuglia il conducente ha tentato di allontanarsi a forte velocità, non riuscendo però a seminare la volante. In seguito al fotosegnalamento, il 48enne è stato arrestato e portato in carcere a Canton Mombello, a disposizione della Corte d'Appello di Brescia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ciao

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima li fa azzannare dal cane, poi investe e uccide i gattini della sorella

  • Cronaca

    Al volante di una Golf senza avere la patente: “Non sapevo che servisse”

  • Cronaca

    Cade dal carro per il rogo della 'vecchia' e batte la testa: soccorso dall’eliambulanza

  • Economia

    Nuovo maxi-stabilimento: 100 milioni di euro per 100 posti di lavoro

I più letti della settimana

  • “Vino di lusso, a 90 euro a bottiglia”: ma il ristoratore chiama i carabinieri

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento