Ubriaco dà di matto in spiaggia: portato via con la forza davanti ai bagnanti

Per poco non ha aggredito i bagnanti del Desenzanino, il 58enne che domenica pomeriggio era completamente ubriaco in spiaggia

Foto di repertorio

E' stato trascinato via con la forza dagli agenti del Commissariato di Polizia di Desenzano il 58enne che, domenica pomeriggio, infastidiva (e non poco) i bagnanti della spiaggia del Desenzanino. Definirlo ubriaco è solo un eufemismo: l'uomo era davvero incontrollabile, è arrivato al punto di sfiorare un'aggressione, è stato immobilizzato e poi sedato dagli operatori sanitari prima di un trasferimento altrettanto forzato in ospedale.

La chiamata al 112 è arrivata poco dopo le 18, proprio da parte dei bagnanti: il 57enne infatti da parecchi minuti stava molestando e infastidendo i presenti, urlando a voce alta anche parole difficilmente ripetibili. Il rischio concreto è che la situazione potesse degenerare.

Fino appunto a sfiorare un'aggressione fisica: alla vista degli agenti comunque non si è arresto, ha cercato di sfuggire al fermo e ha continuato con il suo intercalare offensivo. Non senza fatica è stato finalmente immobilizzato, sedato dai medici dell'automedica e trasportato in ospedale da un'ambulanza dei Volontari del Garda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • gli è andata bene ché al ga mia truat chel del furmai!!

    • Vero, concordo in pieno ????????????????

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade dalla scala mentre raccoglie frutta da un'albero: è grave

  • Cronaca

    Ragazzo bresciano rapito dai jihadisti: è ricercato per rapina e ricettazione

  • Attualità

    La ricca Brescia? Ora non più: sono 1.400 le persone in povertà assoluta

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 21 ottobre: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Attenzione alla truffa del catalogo: una sola firma e si pagano migliaia di euro

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

Torna su
BresciaToday è in caricamento