Ubriaco dà di matto in spiaggia: portato via con la forza davanti ai bagnanti

Per poco non ha aggredito i bagnanti del Desenzanino, il 58enne che domenica pomeriggio era completamente ubriaco in spiaggia

Foto di repertorio

E' stato trascinato via con la forza dagli agenti del Commissariato di Polizia di Desenzano il 58enne che, domenica pomeriggio, infastidiva (e non poco) i bagnanti della spiaggia del Desenzanino. Definirlo ubriaco è solo un eufemismo: l'uomo era davvero incontrollabile, è arrivato al punto di sfiorare un'aggressione, è stato immobilizzato e poi sedato dagli operatori sanitari prima di un trasferimento altrettanto forzato in ospedale.

La chiamata al 112 è arrivata poco dopo le 18, proprio da parte dei bagnanti: il 57enne infatti da parecchi minuti stava molestando e infastidendo i presenti, urlando a voce alta anche parole difficilmente ripetibili. Il rischio concreto è che la situazione potesse degenerare.

Fino appunto a sfiorare un'aggressione fisica: alla vista degli agenti comunque non si è arresto, ha cercato di sfuggire al fermo e ha continuato con il suo intercalare offensivo. Non senza fatica è stato finalmente immobilizzato, sedato dai medici dell'automedica e trasportato in ospedale da un'ambulanza dei Volontari del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento